Recensioni

Lettera di una sconosciuta – Stefan Zweig


“ A te, che mai mi hai conosciuta”.

Così inizia la “Lettera di una sconosciuta”.
Non so se ringraziare o odiare per tutta la vita @achicok per aver parlato di questo libro incuriosendomi al punto da spingermi a procurarmelo immediatamente e a leggerlo in una serata.
Scherzo ovviamente ma, come mi aveva preannunciato, questa lettura mi ha “strizzato le viscere” lasciandomi con un dolore assordante.
La stessa storia d’amore spesso viene raccontata in modo molto diverso a seconda di quale delle delle due parti ne parla.
In questo caso però si raggiunge il culmine con lei che ne fa un’ossessione e lui che non ricorda neanche di averla mai incontrata.
Un libro struggente dolcissimo ma che lascia anche pieni di sconcerto.
Si può davvero amare per tutta la vita in modo così assoluto qualcuno che a stento sa della nostra esistenza?
E dall’altro lato come può un uomo restare cieco e indifferente davanti a una passione così bruciante e devastante? Come può essere tanto insensibile da non notarla neanche?
Chissà se il romanziere R. dopo aver letto la missiva misteriosa si ravvederà e inizierà a prestare maggiore attenzione a chi lo circonda e ai sentimenti che provano le persone con cui viene in contatto…
Una storia intensa che in poche pagine racchiude moltissimi sentimenti e lascia una sensazione di vuoto alla fine.

Chi di voi lo ha letto? Che ne pensate?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...